Ex-factor

25 May 2018
Ex-factor
Cambia le regole, evita le gaffe e scopri tutto sul suo ex.

È la prima e principale regola non scritta degli appuntamenti: non parlare degli ex. Il dolore, i ricordi spiacevoli, alcuni forse ancora freschi… Meglio non aprire le ferite. Ma puoi ringraziare il suo ex per una cosa almeno: perché mollandola ti ha lasciato campo libero. Una donna in media esce con 10/12 uomini prima di scoprire chi e cosa vuole, lo dice uno studio della Indiana University. E ognuno di loro le lascia qualcosa: il successo o il fallimento di una relazione influenzano la successiva ricerca di un partner e quello che apprezziamo in loro, incluse cose come la salute, i soldi e la bellezza.
Questo è solo uno dei motivi per cui non dovresti temere di sollevare l’argomento “ex”, lo dice John Gottman, co-fondatore di un centro di consulenza sulla coppia a Seattle. “Le storie delle relazioni passate possono aiutarti a capire meglio i suoi bisogni e desideri”. Falle queste cinque domande (magari non tutte assieme, ecco) e scoprirai tutto quello che c’è da sapere sul suo passato, incluso come non farne parte anche tu.

1. Come hai perso la verginità?

L’uomo che ne è stato responsabile spesso è quello a cui lei rapporta tutte le future esperienze in camera da letto. In un recente studio del Journal of Sex & Marital Therapy, i ricercatori hanno scoperto che una prima volta deludente può portare a un’insicurezza sessuale e ridurre la futura soddisfazione sessuale. Se una donna ansiosa e poco consapevole dei suoi bisogni e desideri sessuali ha una prima volta negativa quell’esperienza potrebbe influenzare negativamente tutte le sue esperienze sessuali future, lo dice Veronica Smith, autrice dello studio e psicologa alla University of Mississipi.

Non temere il passato
Una brutta esperienza a letto può significare che non è stata granché o che è stata traumatica ma il problema che spesso lei si è sentita sfruttata o trattata male, queste è l’opinione di Brandy Engler, autrice del libro The Men on My Couch. A questo punto lei vorrà un legame più forte con il partner con cui farà sesso. Il che non significa solo tenerezza ed emozioni ma anche che l’uomo in questione dimostri chiaramente la sua passione per lei. Il che significa che dovete abbracciarla, accarezzarla e guardarla negli occhi ma anche prenderla con decisione e passione.

2. Quali erano gli argomenti di discussione con il tuo ex?

Le liti nascono quando uno dei due partner si sente prevaricato o messo in discussione, lo sostengono i ricercatori della Baylor University. Identificare le liti più comuni tra la tua partner e il suo ex può aiutarti a capire le sue priorità e insicurezza, dice Craig Malkin, psicologo della Harvard Medical School. “Nella precedente relazione, quali erano gli argomenti che la facevano stare più male? Se queste situazioni dovessero riproporsi con te torneranno a galla le sue vecchie paure, lei si arrabbierà e si sentirà messa all’angolo”, conclude Malkin.

Regole per litigare
Stabilite alcune regole chiare per i litigi, suggerisce Paul Hokemeyer, terapista di coppia a Manhattan. “Per esempio potreste decidere di non litigare mai a tarda notte”, dice. “Perché potreste essere più irritabili e dire cose che non pensate.” Quando la lite si infiamma troppo fai una pausa e vai a farti un giro, ti aiuterà a calmarti. Alla fine cerca sempre un compromesso con la partner, suggerisce Malkin. “Chiedile quale soluzione sarebbe la migliore per lei. Anche se non sa cosa rispondere, apprezzerà che tu gliel’abbia chiesto.”

3. Qual è il tuo maggior rimpianto?

Le donne danno molta importanza alla famiglia e alle relazioni, dice Mike Morrison, psicologo alla University of Western Ontario. E di conseguenza molti rimpianti che le donne hanno sono collegati proprio a scelte che hanno fatto nelle loro storie d’amore. Questi rimpianti se li portano dietro per anni. Quello che lei vorrebbe cambiare se potesse tornare indietro è un indizio importante dei suoi valori e desideri, dice Terri Orbuch, psicologa sociale alla Oakland University e autrice del libro Finding Love Again.

Segui il suo esempio
I rimpianti hanno un lato positivo: ti spingono a essere un compagno migliore. “Quando lei ti dice ‘vorrei avere trattato meglio il mio ex’ probabilmente il messaggio è ‘voglio trattarti meglio di come ho trattato lui’”, dice Morrison. E tu fai lo stesso. Dall’indagine su 110 donne divorziate condotta da Orbuch è emerso che le intervistate vogliono dal partner attuale più affetto e comunicazione e meno liti per i soldi. E per un buon motivo: uno studio del 2012 pubblicato sulla rivista Family Relations ha scoperto che se si litiga spesso per i soldi ci sono più probabilità di divorziare che se si litiga su altre cose.

4. Hai mai tradito il tuo ragazzo?

Quasi una donna su cinque ammette di essere stata infedele, lo dice uno studio pubblicato negli Archives of Sexual Behavior. Il motivo più comune? Incompatibilità sessuale. Una ricerca condotta dalla professoressa Pepper Schwartz della University of Washington e dal suo team sostiene che il 49 per cento delle donne che hanno ammesso di essere state infedeli al proprio compagno ha detto di averlo fatto perché si annoiavano a letto. E una ricerca della University of Denver suggerisce che i tradimenti passati possono influenzare la fedeltà attuale e futura.

Siete compatibili?
Le differenze sessuali spesso sono si riassumono in una serie di aspettative diverse, dice Engler. “Forse quello che le chiedi le fa paura e la mette a disagio ma per farla rilassare basta spiegarle che cosa significa per te quella determinata abitudine sessuale.” Certe volte questo non basta, dice Debby Herbenick consulente di Men’s Health. “Magari a lei i blow job non piacciono proprio e non c’è verso di farle cambiare idea: o la lasci o ci metti una pietra sopra.”

5. Come sono finite le tue storie?

Magari è sempre stata lasciata o forse è sempre stata lei a dire basta. In entrambi i casi significa che c’è da parte sua un problema di fiducia, dice Rachel Sussman, consulente matrimoniale di New York e autrice del libro The Breakup Bible. Se esce dalla fine di una relazione dolorosa, dice Sussman, probabilmente teme che le spezzerai il cuore anche tu. “Questo genere di donne è come se si aspettasse che le cose inevitabilmente vadano male e non appena qualcosa non va ti molla.”

Viziala
Ricoprila di attenzioni, suggerisce Hokemeyer. Il che significa non rispondere a messaggi o chattare su Facebook mentre sei a pranzo con lei e non guardare le altre donne. Stupiscila con gesti da cavaliere come aprirle le porte o aiutarla a sedersi al tavolo. “La fanno sentire importante e preziosa e indicano che lei è importante per te”, dice Hokemeyer. “Se è insicura sarà molto più sensibile alle tue attenzioni nei suoi confronti. In altre parole, non conta quello che dici ma quello che fai.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta