Dieta anti-influenza

8 January 2009
Dieta anti-influenza
Quest'inverno nutri il tuo sistema immunitario con pesce, latte e tè, e tieni a distanza i virus che possono metterti ko

Quest’inverno nutri il tuo sistema immunitario, potrebbe ricompensarti con meno giorni di febbre e indolenzimento.
Gli studi dimostrano che alcuni alimenti sono particolarmente efficaci nel rafforzare le difese contro il virus dell’influenza: ecco cosa mettere nel tuo piatto.


Dacci dentro con i molluschi
Secondo uno studio condotto su 22 adulti in Gran Bretagna, l’assunzione di quantità adeguate di selenio (di cui sono ricchi ostriche, aragoste, granchi e vongole) ha aumentato la produzione da parte delle cellule immunitarie di proteine dette citochine, che aiutano a eliminare i virus dell’influenza dall’organismo.

Mangia pesce grasso
Fra tutti i grassi, gli omega-3 presenti in pesci come il salmone del Pacifico sono quelli che hanno indotto l’aumento maggiore dei livelli ematici di linfociti T e di citochine (interferone gamma). Lo dice uno studio condotto in Gran Bretagna su 150 persone.

Aumenta i linfociti T con il
In dieci soggetti di una ricerca condotta a Harvard che hanno bevuto 5 tazze di tè nero al giorno per 2 settimane, i linfociti T hanno moltiplicato per 10 la produzione di interferone antivirale rispetto a 9 soggetti che avevano bevuto la stessa quantità di un sostituto del tè.

Bevi latte
I latticini forniscono acido linoleico coniugato (CLA), che in uno studio animale ha migliorato la risposta del sistema immunitario all’influenza. Dai primi studi emerge che il CLA può avere effetti simili anche sull'uomo.

Fai scorta di elementi di base
Una dieta complessivamente sana aumenta la resistenza al virus dell’influenza, ma concentrati soprattutto su queste sostanze nutritive:
  • Proteine: 150-180 g di pollo, pesce o carne rossa per le donne; 180-240 g per gli uomini
  • Vitamine A, B6: 5 porzioni al giorno di frutti e ortaggi rossi o arancioni e verdure a foglia verde
  • Vitamina E: nell’olio extravergine di oliva, arachidi e canola; in mandorle, semi di girasole e nocciole
  • Ferro, zinco, vitamina B12: 100% del fabbisogno giornaliero in un multivitaminico

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta