Burpee World Record: un allenamento da Guinness

1 luglio 2017
Quarto appuntamento con il Burpee World Record. Questa settimana Mario Silvestri ci mostra il video dei record e ci svela i segreti del suo allenamento.

Un burpee da Guinnes World Record

Ci siamo. Dopo la teoria è arrivato il momento di vedere come si realizza un Guinness World Record di burpee.

Il diario del burpee

47 burpee in un minuto. Una sfida difficile ma non impossibile. Se anche tu vuoi provarci e diventare agile e scattante come Super-Mario, scopri il segreto del suo allenamento insieme a noi.

La programmazione
La programmazione è un po’ come un diario di bordo su cui vengono messi tutti i passi da compiere verso il raggiungimento dell’obiettivo.

Fase 1: allena la forza con il metodo 5x5

“La programmazione per il mio primo Guinness World Record è durata 6 mesi. Mese dopo mese ho cercato di lavorare sull’acquisizione delle capacità fisiche utili al raggiungimento di questo primato. In primis ho effettuato i workout per aumentare la forza con il metodo del 5x5, ovvero un allenamento in cui nei vari esercizi si utilizzano carichi alti per un numero di 5 ripetizioni per 5 serie.”

L’allenamento
Se anche tu come Mario vuoi allenare la tua forza prova questo workout. Se non sai con quale esercizio incominciare, non ti preoccupare. Ecco qualche esempio di seduta che puoi fare:

  • SQUAT. 5 serie da 5 ripetizioni. Tempo di recupero tra una serie e l’altra: 3 minuti.
  • AFFONDI ZAVORRATI. 5 serie da 3 ripetizioni. Tempo di recupero tra una serie e l’altra: 4 minuti.
  • GLUTEUS HAM RAISE. 5 serie di massimo 3 ripetizioni. Tempo di recupero tra una serie e l’altra: 3 minuti.
  • TOES TO BAR. 3 serie da 6 ripetizioni. Tempo di recupero tra una serie e l’altra: 2 minuti e 30 secondi.
  • EDT CIRCUIT (Escalating Density Training), un circuito a tempo dove sei tu a decidere il tempo di allenamento (5, 10 o 15 minuti). Per il tempo scelto allenati con 5 Push up e 5 Chin up. Fai una pausa di qualche secondo e poi continua ad allenarti per il tempo stabilito.

Fase 2: migliora l’agilità

“Per fare 47 burpee in un minuto devi lavorare sull’agilità. Proprio come ho fatto io. Nella seconda fase del mio allenamento per il Guinness World Record mi sono concentrato sulla rapidità di esecuzione del gesto. Come ci sono riuscito? Allenandomi a ritmo di burpee: per l’esattezza burpee no push up e con salto minimo per lavorare sul ritmo.”

Perché Mario ha scelto di affrontare la sua sfida con questo tipo di burpee? Guarda il video e conosci nei dettagli il regolamento del Guinness World Record.

L’allenamento
Dopo la fase di preparazione è tempo di allenarsi. Ecco quali esercizi fare per migliorare il tuo burpee.

Fase 3: migliora la tecnica

“Nell’ultimo ciclo prima del record mi sono dedicato al 90% al mantenimento e al miglioramento della tecnica, allenando nello specifico il burpee stesso e utilizzando qualche richiamo di forza.”

Burpee World Record: la sfida di Men’s Health

Accetta anche tu la sfida di Men’s Health: quanti burpee riesci a fare in un minuto? Dillo a MH! Scatenati a ritmo di burpee e condividi sui nostri canali social i tuoi video, ricordandoti di specificare il tipo di burpee che hai eseguito.

Come partecipare

  • Su Facebook. Condivi il video taggando la pagina ufficiale di Men’s Health Italia.
  • Su Instagram e Twitter. Condividi il tuo video insieme a noi utilizzando gli hashtag: #MensHealthItaly #BurpeeWorldRecord #MHBurpee.
La dieta del campione
Nel prossimo appuntamento Mario ci darà qualche consiglio utile sull’alimentazione per essere leggero e scattante. Seguici su menshealth.it e non perderti il nostro appuntamento tutti i mercoledì sui nostri canali social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta