A giugno i tradimenti raddoppiano

28 June 2018
A giugno i tradimenti raddoppiano
Ti sei mai chiesto perché l’estate è la stagione dei flirt? È colpa del sole, del caldo e… del testosterone che schizza alle stelle.

In questo periodo dell’anno il sole provoca un aumento dei livelli di testosterone e di cortisolo, e con loro cresce il desiderio di tradire.

L’amore extraconiugale ha il suo periodo d’oro a giugno, quando i livelli di testosterone e di cortisolo nell’uomo e nella donna cominciano a modificarsi per via dell’allungarsi del giorno e con il loro aumento cresce anche il desiderio di flirt brevi, o di tradimenti per chi è già impegnato.

Lo dimostra la teoria, ovvero importanti studi scientifici, ma anche la pratica: già da primi giorni di giugno aumentano le iscrizioni alle app e ai siti di incontri.
Per saperne di più ne abbiamo parlato con Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com, il portale più sicuro per mettere in comunicazione chi cerca una relazione extraconiugale con il partner giusto per lui/lei.

Vi siete mai chiesti perché durante l’estate c’è un boom di coppie nuove? È soprattutto per via dell'aumento del desiderio innescato dal sole. La prima tintarella di giugno, inoltre, è in grado di migliorare le prestazioni sessuali maschili, perché il livello di testosterone aumenta con l'aumento della presenza di vitamina D, sostanza che viene prodotta nell’organismo propri grazie ai raggi solari.
I cali di libido sono invece frequenti a partire dal mese di ottobre, per toccare il punto più basso a febbraio, proprio a causa della maggiore debolezza delle radiazioni solari in questo periodo.
L’oscillazione dei livelli di testosterone nel corso dell’anno è notevole, tant’è che a giugno è il doppio rispetto ai mesi invernali.

A giugno non solo aumenta il testosterone ma si attivano anche tutti gli altri ormoni e i feromoni, che hanno un ruolo chiave nel governare le reazioni istintive di fronte a un'altra persona.

Ecco perché in estate, e in giugno in particolare, la propensione al tradimento raggiunge il picco più elevato rispetto a qualunque altro mese dell'anno. Se durante l'inverno, quando ci sono meno ore di luce, il livello di testosterone diminuisce e cala anche il desiderio sessuale, con l'arrivo della bella stagione e la prima abbronzatura di giugno il corpo libera tutte le sostanze chimiche in grado di attivare l'attrazione. E questo avviene indipendentemente dal sesso (uomo o donna) e dalla location (città o paese, mare o montagna, Nord, Centro o Sud Italia): il tradimento estivo è democratico.

La luce solare ha inoltre un effetto euforizzante e antidepressivo in grado di stabilizzare l'umore e di rivitalizzare tutti i sensi, sia negli uomini sia nelle donne. In entrambi i casi la tendenza a tradire a giugno è un fenomeno in crescita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta