5 modi diversi di vivere il mare

22 giugno 2017
  • Salva
  • Condividi
  • 1/5 Andare in barca a vela. Cerca uno skipper o fai un corso di vela e poi mettiti tu stesso al timone.
    Non perdere il tuo tempo in spiaggia a prendere il sole. Ecco alcuni consigli su come trascorrere le tue giornate al mare.

    Andare in barca a vela

    Cerca uno skipper o fai un corso di vela e poi mettiti tu stesso al timone. La barca crea un forte legame tra te e l’acqua. Molte scuole di vela hanno sessioni giornaliere a prezzi ragionevoli e molti centri offrono un tesseramento a un prezzo accessibile e in cambio ti permettono di noleggiare le barche e di prendere lezioni a un prezzo scontato.

    Fai una vacanza su una houseboat

    Non farti intimidire dalle dimensioni: imparare a pilotare una houseboat è abbastanza facile e chi te lo noleggia può farti facilmente vedere come si fa. Alcune ospitano più di 12 persone, trasformando la houseboat in un’ottima occasione per un party o per un ritrovo famigliare. Dividendo il costo del noleggio per il numero di occupanti non spendi neanche un occhio della testa.

    Noleggia uno yacht

    Non è un’attività per tutte le tasche. Noleggiare uno yacht per una settimana può essere molto costoso ma se ami il mare ne vale la pena, almeno una volta nella vita. Vale il discorso della houseboat: se siete in tanti il costo si divide. Se poi lo prenoti in bassa stagione risparmi.

    Fai fare un salto di qualità al tuo sport acquatico

    Se noleggi un motoscafo hai la base ideale per fare snorkeling, wakeboarding, tubing e correre a oltre 145 km/h. Chi te lo noleggia può insegnarti come guidarlo ma se vuoi essere più sicuro prendi prima qualche lezione.

    Inseguire un Marlin al largo. Molto al largo

    I pescherecci che si allontanano molto dalla costa salpano presto, prima delle 6 e rientrano in tempo per farti mangiare a cena quello che hai pescato. Ma ci sono pescherecci che stanno fuori anche di più, andando al largo per oltre 80 km, permettendoti di avvistare pesci di dimensioni notevoli.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta